Coach Aste racconta la partita di sabato:

"Dopo la peggior partita dell'anno contro Biella, giochiamo contro la capolista ed imbattuta Cossato la miglior partita dell'anno. 
Partiamo un po' distratti e al quinto minuto siamo sotto 12-3. Poi cominciamo a difendere e a correre in contropiede e a fine primo quarto riduciamo lo scarto 16-10, prendendo tra l'altro un canestro veramente ingenuo sulla sirena. Il secondo quarto è il più bello e combattuto di tutta la stagione, lo vinciamo per 22-19, alternandoci nella conduzione del punteggio con sorpassi e controsorpassi: palle rubate e contropiedi noi, canestri di tecnica e bravura loro; a un minuto dalla fine siamo +1, ma di nuovo una palla persa, un rimbalzo concesso facilmente e un altro canestro sulla sirena ci condannano al 35-32 di metà partita. Il terzo quarto si apre con noi distratti per 5 minuti e così Cossato si porta sul +14 grazie agli 8 punti consecutivi del loro n°8 (Giunti); 3 canestri da fuori di Jacopo e due contropiedi di Filippo però ci riportano sul 53-44 di fine terzo quarto. Nell'ultimo quarto proviamo in tutte le maniere a ricucire il distacco. A 2 minuti dalla fine, grazie alla tripla di Letizia siamo 69-61; proviamo a difendere forte per cercare di rubare palla e costringerli a qualche forzatura, ma gli avversari sono bravi a punire la nostra stanchezza con tre contropiedi che chiudono la partita. Alla sirena finale il punteggio recita 79-64, ma i volti dei ragazzi sono felici e ci prendiamo gli applausi e i complimenti da parte dei nostri numerosi tifosi e da parte di quelli avversari, accantonando così definitivamente la disfatta subita a Biella. 
Ci abbiamo provato e ci siamo andati molto vicini, abbiamo messo in difficoltà una squadra che ha vinto tutte le partite (tranne le due con noi) con più di 35 punti di scarto, ruotando tutti gli 11 giocatori che avevo a disposizione senza mai calare nella qualità del gioco e della difesa (a differenza degli avversari che hanno giocato solo in 7 su 12 senza far entrare 5 giocatori  ). 
Da applausi oggi la prestazione delle nostre due ragazzine, lungamente in campo insieme in questa partita: Letizia ha attaccato finalmente con decisione, segnando una tripla e giocando molto di squadra; Serena ha fatto per quasi tutta la partita una difesa perfetta sulla loro ragazzina, vera forza della squadra cossatese, limitandola e costringendola spesso a tiri forzati. 
Ma come dico spesso ai ragazzi, bravi tutti: siamo una delle poche squadre che ogni partita ha sempre 12 giocatori in grado di stare in campo senza mai abbassare la qualità e l'intensità del gioco. 
Torniamo in campo sabato 20 in casa contro Borgosesia."


Parziali: 1q 16-10, 2q 35-32 (19-22) 3q 53-44 (18-12), 4q 79-64 ( 26-20). 

Usac:Costa 6, Ronci 17, Cortina 4, Battaglia 18, Vicario 4, Carbonatto 1, Mosciatti 4, Marando 8, Grimaldi 2, Coello 0, Masoero 0. Allenatore: Astegiano.