VENARIA 57 - USAC 41.

L'Usac disputa un'ottima partita sul campo di una delle due imbattute prime in classifica, uscendo a testa alta dopo un match giocato a lungo alla pari con i forti ragazzi di Venaria.

Dopo un inizio difficile in attacco, sono due triple di Allari a svegliare i compagni (vista anche l'ora dell'incontro). La difesa è buona e sopperisce con l'aggressività alla maggior altezza e fisicità degli avversari. Un grande secondo quarto dei fratelli Chiartano e un gioco da tre punti di Andrea Tarizzo portano l'Usac a contatto quando suona la sirena di fine primo tempo. Nelle fila dei padroni di casa l'attacco si appoggia sulle spalle del n.19 Aquilino e il n.15 Bertolo (20 dei 24 punti totali arriva da loro).

Venaria allunga nel terzo quarto, complici anche le non perfette condizioni fisiche di Allari e Pucci. L'Usac fatica a fare canestro e a 10 minuti dalla fine lo svantaggio tocca la doppia cifra. Nell'ultimo quarto non succede granchè e non rimane che sottolineare come i ragazzi rivarolesi lottino fino alla fine e solo un paio di disttenzioni difensive scavino un divario forse eccessivo per come sono andate le cose in partita.

Sabato ospitiamo il Kappadue Torino: alle 18.15 nella nostra casa, il Palausac.

Parziali: 1q 14-7, 2q 24-23 (7-16), 3q 41-31 (17-8), 4q 57-41 (16-10).

Usac: Borriello 0, Chiartano Al.2, Chiartano An.11, Tarizzo 7, Colombo 0, Pucci 4, Amabilino 4, Prisecaru 2, Bianchini 0, Allari 11. Allenatore: Castagna.