Davanti a un PalaOnda pieno di tifosi, le due formazioni si presentano entrambe mutilate sotto canestro: Marengo è a referto, ma indisponibile, Longoni è fuori per motivi personali. Parte meglio Saluzzo, mentre per noi solo Zagaria, nonostante i problemi fisici della settimana, si fa trovare subito pronto. Il nostro 31 ne fa 7 nei primi dieci minuti e finiamo la frazione con una penetrazione di Astegiano che ci tiene non troppo distanti dai padroni di casa. Ripartiamo con una tripla di Corrado, ancora senza punti fino a quel momento, ma in generale sembriamo tornati in campo più vivi. Cavaletto e Cambursano hanno presto problemi di falli, soffriamo a rimbalzo sotto il nostro canestro e i padroni di casa, guidati da El Kihel, rimangono sempre davanti. Finiamo bene però il tempo con quattro punti consecutivi di Ferraresi e addirittura abbiamo il possesso finale per il -2, ma una rimessa battuta malissimo regala il pallone ai saluzzesi, pallone che vale tre punti grazie alla tripla, quasi sulla sirena, di Mina. Nel secondo tempo iniziamo a difendere meglio, Ferraresi e Corrado sono i nostri fari in attacco mettendo a segno i primi 14 punti, ma il coach può contare anche su un buon contributo di chi ha toccato poco il campo in questo inizio stagione, come Jack Zuliani e Gabriele Boetto, mentre capitan Campigotto è costretto a uscire per una botta: quando mancano dieci minuti siamo sotto di solo un punto. Una tripla di Vitto ci fa addirittura passare avanti, ma Saluzzo trova con Zuccarelli e El Kihel la via del canestro in maniera continua e torna avanti. A metà tempo il tabellone segna 52-48. La terza tripla della serata di Corrado ci ridà energia, ma sempre Zuccarelli torna a farci male. Un antisportivo, dubbio, ci regala la prima delle possibilità di impattare, ma la falliamo, come pure si infrange sul ferro la tripla di Corrado a circa 30" dalla fine. Cerchiamo di bloccare il tempo con un fallo e questa volta l'antisportivo creativo viene fischiato a nostro danno: due liberi di Grosso cristalizzano il punteggio, anche se avremmo la possibilità ancora di limare lo scarto. Vince così la CR Saluzzo, meritatamente per aver guidato praticamente dall'inizio, ma sarebbe bastatata un pizzico di lucidità e di fortuna in più per portare a casa anche questa partita. Alla fine del terzo turno solo il Kolbe mantiene pulita la casella delle sconfitte, viste le sconfitte casalinghe di Serravalle, Ginnastica e, ultima in ordine di tempo, della nostra prima squadra. 

Domenica 28 dalle 15.30: la presentazione delle nostre squadre e poi la sfida contro Serravalle

Parziali: 1q 18-13, 2q 33-25 (15-12), 3q 45-44 (12-19), 4q 63-56 (18-12).

Saluzzo: Marengo ne, Grosso 7, Ghiglione 2, Baruzzo 7, Ballatore ne, Agasso 0, Mina 8, El Kihel 19, Zuccarelli 19, Mudadu 1, Testa 0, Agaso 0. All. Sandrone

Usac: Corrado 11, Oberto 6, Campigotto 0, Astegiano 2, Cavaletto 0, Zagaria 16, Cambursano 2, Ferraresi 17, Boetto 0, Zuliani 2. All. Porcelli